320.06.70.037 [email protected]
Seleziona una pagina

Riavvio Automatico di una Telecamera Hikvision utilizzando il protocollo HIKCGI e cURL

da | Gen 15, 2021 | cURL, HikVision, Videosorveglianza | 0 commenti

Di recente mi è capitato di dover schedulare un riavvio automatico di una Videocamera Hikvision.

Documentandomi sul sito di HikVision ho scoperto che è possibile interagire con le telecamere di HikVision tramite chiamate HTTP e quindi tramite il Protocollo HIKCGI.

PRE-REQUISITI

PC o Server Con Sistema operativo Windows

Credenziali Amministrative per accesso alla Telecamera HikVision

DOWNLOAD ED INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE cURL

Come prima cosa procedere al download del software cURL dal link

http://www.confusedbycode.com/curl/

Selezionare il pacchetto da scaricare in base alla versione del proprio sisyema operativo (32 bit o 64 bit)

NOTA BENE: al momento della stesura della seguente guida la versione del cURL è 7.46.0

Dopo aver scaricato il pacchetto eseguirlo

Accettare la licenza quindi cliccare su Install

Cliccare su Finish per terminare l’installazione.

CONFIGURAZIONE TELECAMERA PER COMANDI HTTP E CGI

A questo punto procedere con la configurazione della telecamera per fare in modo che accetti comandi CGI

Collegarsi alla telecamera con l’interfaccia web quindi anadare nel Menù Configurazione -> Rete -> Imp.Avanzate

Quindi abilitare l’opzione Abilita Hikvision-CGI come mostrato nell’immagine sovrastante.

Cliccare su Salva per confermare le modifiche.

Adesso procedere con la creazione dell’account utente che farà il riavvio della telecamera

NOTA BENE: volendo è possibile utilizzare l’account admin per impostare il riavvio ma è preferibile creare un account dedicato al riavvio via script.

Quindi sempre dall’interfaccia web andare nel Menù Configurazione -> Sistema -> Gestione Utenti

Cliccare su Aggiungi

Impostare i seguenti parametri come mostrato nell’immagine sovrastante

Nome Utente: inserire il nome da dare all’utente
Tipo Utente: selezionare Operatore
Password Amministratore: inserire la password dell’utente admin
Password: Inserire la password da dare all’utente
Conferma: Confermare la password dell’utente

Selezionare le seguenti grant:

Remoto: Imp. parametri
Remoto: Arresto/Riavvio
Controllo Porta Seriale da Remoto

Cliccare OK per confermare la creazione dell’utente.

Se è stato fatto tutto correttamante dovremmo vedere l’utente appena creato come mostrato nell’immagine sovrastante.

UTILIZZO DELL’UTILITY cURL

Il comando cURL è un comando estremamente utile e versatile.
Si tratta di una delle opzioni più gettonate nell’ambito della programmazione, poiché con il suo utilizzo è possibile svolgere una serie di operazioni, come, ad esempio, effettuare richieste HTTP.

Aprire una finestra DOS quindi poisizionarsi nel seguente path Program Files\cURL\bin

Eseguire il comandi riportato di seguito per il riavvio della telecamera


NOTA BENE: modificare la PASSWORD dell’utente e l’IP-ADDRESS della telecamera

ATTENZIONE: inserire la password dell’utente tra gli apici altrimenti il comando va in errore

Se il comando è andato a buon fine dovremmo vedere le seguenti righe di risposta


A questo punto è possibile creare un .BAT contenente le seguenti righe di codice


Salvare e chiudere il file appena creato.

Eseguirlo e accertarsi che la telecamera si riavii

TROUBLESHOOTING DEI COMANDI CON POSTMAN

Per verirficare che i comandi utilizzati funzionino è possibile utilizzare il software free Postman.

Postman è un ambiente di sviluppo API che aiuta le persone a creare, testare, documentare, monitorare e pubblicare documentazione per le loro API.

Scaricare il software dal seguente link quindi installarlo sul PC.

https://www.postman.com/downloads/

Aprire il software

Ad esempio proviamo a richiedere tutte le informazioni relative all’Hardwatre della Telecamera con il comando

Selezionare il metodo GET quindi inserire la seguente stringa come mostrato nell’immagine sovrastante

http://IP-TELECAMERA/ISAPI/System/deviceInfo

Dato che la telecamera ha bisogno dell’autenticazione per eseguire la GET cliccare su Authorization quindi inserire la Username e la Password come mostrato nell’immagine sovrastante

Cliccare sul pulsante Send per inviare il comando.
Se il comando è corretto dovremmo vedere in basso tutte le informazioni hardware relative alla telecamera come mostrato nell’immagine sovrastante.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Il Protocollo HIKCGI è un insieme di interfacce CGI basate su protocolli HTTP.
Questo protocollo supporta 4 metodi definiti dal protocollo HTTP: GET, PUT, POST e DELETE.
Il Metodo GET: richiede una rappresentazione della risorsa specificata. Il metodo GET dovrebbe solo recuperare i dati e non dovrebbe avere altri effetti. Se le richieste sono corrette, le informazioni sulle risorse verranno restituite in base al formato del protocollo.
Il Metodo PUT: aggiorna una risorsa specifica o reimposta una risorsa specifica. Questo metodo modifica la risorsa e puoi controllare le informazioni specifiche dell’operazione nel ResponseStatus.
Il Metodo POST: può comportare la creazione di una nuova risorsa. Il dispositivo creerà una nuova risorsa utilizzando questi parametri passati dal metodo POST e dall’ID di ritorno della nuova risorsa. Il modo in cui creare una risorsa è lo stesso del metodo PUT,
e il risultato dell’operazione è mostrato nella pagina ResponseStatus.
In aggiunta, Il metodo POST supporta la ricerca di alcune richieste complicate.
Il Metodo DELETE: elimina la risorsa specifica. Prima di utilizzare il metodo DELETE, assicurarsi dell’esistenza della risorsa specifica altrimenti l’operazione fallirà. Il risultato dell’operazione verrà mostrato nel ResponseStatus.

Quindi riepilogando oltre al riavvio è possibile configurare, modificare e cancellare i parametri della nostra telecamera HikVision.

A tal proposito al fondo dell’articolo vi allego alcuni file PDF prodotti da Hikvision con tutti i possibili comandi e spiegazioni su questa ottima feature.

Download “HIKCGI-Integration-Guide.pdf”

HIKCGI-Integration-Guide.pdf – Scaricato 195 volte – 993,86 KB

Download “IP Surveillance API (RaCM Part) User Guide Version 2.0”

IP-Surveillance-API-RaCM-Part-User-Guide-Version-2.0.pdf – Scaricato 217 volte – 1,02 MB

Download “IP Surveillance API User Guide Version 2.6”

IP-Surveillance-API-User-Guide-Version-2.6.pdf – Scaricato 140 volte – 11,00 MB
Raffaele Chiatto

Scritto da Raffaele Chiatto

Sono Raffaele Chiatto, un appassionato di informatica a 360°…
Mi sono avvicinato al mondo dell’informatica nel lontano 1996 con Windows 95 e da allora non ho più smesso di dedicarmi allo studio ed approfondimento di questo settore.
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2009, lavoro nel campo dell’IT dal lontano 2001.

Link – Friends

Infrastrutture IT

English School

Act for Change

Graphic and Web solution

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »