320.06.70.037 [email protected]
Seleziona una pagina

Dopo la clonazione di un server CentOS su Vmware non viene più rilevata la scheda Eth0

da | Ott 7, 2013 | CentOS, Linux, Server, Virtualizzazione, VmWare | 0 commenti

Dopo la clonazione di una CentOS 6 Virtual Machine da un VMware VM Template. all’accensione, ho rilevato l’errore “Il dispositivo eth0 non sembra essere presente”.

In sostanza, in poche parole, il sistema operativo si ricorda la vecchia scheda di rete del modello e nuovo NIC fornite dopo il clone si assegna come se fossero nuove schede di rete. Per risolvere il problema, rimuovere la voce “Sottosistema” che contiene la vecchia voce e cambiare la eth1 a eth0 di conseguenza.

# vi /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules

All’interno del file dovreste avere una configurazione del genere

 

# PCI device 0x15ad:0x07b0 (vmxnet3)

SUBSYSTEM==”net”, ACTION==”add”, DRIVERS==”?*”,

ATTR{address}==”00:50:53:a7:01:1a”,

ATTR{type}==”1″, KERNEL==”eth*”, NAME=”eth0″

 

# PCI device 0x15ad:0x07b0 (vmxnet3)

SUBSYSTEM==”net”, ACTION==”add”, DRIVERS==”?*”,

ATTR{address}==”00:50:53:a3:02:1b”,

ATTR{type}==”1″, KERNEL==”eth*”, NAME=”eth1″

 

A questo punto basterà modificare il MAC Address relativo alla scheda di rete che volgiamo riabilitare e salvare il tutto.

Bisogna inoltre ricordarsi di modificare il file /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth0 per replicare le modifiche apportate in precedenza.

Raffaele Chiatto

Scritto da Raffaele Chiatto

Sono Raffaele Chiatto, un appassionato di informatica a 360°…
Mi sono avvicinato al mondo dell’informatica nel lontano 1996 con Windows 95 e da allora non ho più smesso di dedicarmi allo studio ed approfondimento di questo settore.
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2009, lavoro nel campo dell’IT dal lontano 2001.

Link – Friends

Infrastrutture IT

English School

Act for Change

Graphic and Web solution

Rimozione Pulita di Ceph da Proxmox

Ceph è una piattaforma di storage open source che è stata progettata per le moderne esigenze di storage. Proxmox integra completamente CEPH, e ne permette l’installazione, la gestione ed il monitoraggio direttamente da WEB GUI. Con le ultime versioni è stata...

leggi tutto

Tipologie di Storage in Proxmox VE

Il modello di storage Proxmox VE è molto flessibile. Immagini di macchine virtuali possono essere memorizzate su uno o più archivi locali o su archivi condivisi storage come NFS o iSCSI (NAS, SAN). Non ci sono limiti, e si può configurare tutti i pool di archiviazione...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »